Il capodanno Cinese

Oggi, sabato 10 febbraio cade il capodanno Cinese, chiamato anche “Festa della Primavera”. Infatti, proprio il 10 febbraio inizia il nuovo anno lunisolare Cinese, che durerà fino al 28 gennaio 2025. La festività simboleggia una transizione piena di speranza dal freddo inverno alla stagione del rinnovamento.

I festeggiamenti per il capodanno cinese

Secondo il Washington Post, oltre 1 miliardo di persone in tutto il mondo festeggiano il Capodanno lunare questo fine settimana. La festività, per le persone cinesi, e non solo, è un momento dedicato alla famiglia, agli amici e ai festeggiamenti, che spesso dà luogo alla più grande migrazione annuale di persone al mondo.

Il capodanno è una festa principalmente secolare, ma include anche rituali culturali che derivano dal confucianesimo, dal buddismo e dal taoismo, nonché da antichi miti e tradizioni popolari. Di solito si fanno volare in cielo delle lanterne e ci si scambia doni in denaro, dentro a buste rosse. Anche le danze del drago fanno parte di questi festeggiamenti, e sono volte a scacciare gli spiriti maligni.

Il segno del Drago

Dopo l’anno del coniglio, arriva l’anno del drago. Il drago è il quinto del ciclo di 12 anni degli animali che appare nello zodiaco cinese correlato al calendario cinese. Il segno elementale associato al drago quest’anno è quello del legno (per saperne di più sulla teoria dei cinque elementi, leggi qui).

Il drago è l’unica creatura mitica che compare all’interno dello zodiaco cinese, Esso viene da tempo considerato un simbolo di potere e ritenuto uno dei segni zodiacali più propizi, insieme a quello della Tigre. Alcuni leader asiatici stanno incoraggiando la popolazione a scegliere quest’anno per avere dei figli, per combattere il calo dei tassi di natalità con “bambini drago” destinati al successo.

Il Capodanno cinese dura 16 giorni e nel 2024 termina il 24 febbraio con il Festival delle Lanterne. I primi sette giorni, dal 10 al 16 febbraio, sono festivi.

Pubblicato da cinesespresso

Amante della Cina e di tutto quello che la riguarda dal 2005.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *